Su di me

Sono nata e cresciuta a Bologna. La mia famiglia è mista e bastarda, con origine in diversi paesi europei: forse per questo mi è sempre piaciuto viaggiare e sono curiosa di conoscere altri modi di vivere.

Di professione, organizzo e coordino eventi e situazioni; ho scritto per lavoro per una ventina di anni, prima di avventurarmi nella scrittura vera, con Ci sarebbe bastato e con Il Vento degli altri.

Potrei definirmi una “tessitrice”: scrivo storie con innumerevoli fili; metto insieme i tanti dettagli necessari per realizzare una manifestazione.

  • Tessitóre [da tessere ☼ av. 1292] s. m. (f. –trice)
  • 2 (fig., lett.) chi compone con cura, arte, attenzione / chi opera con pazienza e abilità. (Lo Zingarelli)

Mi sono per qualche anno occupata di ambiente e urbanistica nel Quartiere della mia città, il Santo Stefano: un’esperienza ricca e coinvolgente che mi ha permesso di approfondire temi che mi hanno sempre attratta e di conoscere mondi e persone.

Dal 2014 sono la coordinatrice generale per la Fondazione Villa Ghigi di un importante evento annuale, Diverdeinverde – Giardini aperti della città e della collina, che si tiene in maggio a Bologna.

Contatti
Email: info@silviacuttin.it

I commenti sono chiusi.